Viaggi 1 giorno

VITERBO E CASTELLO RUSPOLI

VILLA FALCONIERI

 

VITERBO & CASTELLO RUSPOLI

Domenica 27 Maggio 2018

Partenza in Bus GT dai luoghi di appartenenza alle ore 7:00. Arrivo a Viterbo e visita guidata al Palazzo dei Papi che è il più importante monumento della città di Viterbo e ne è diventato il simbolo. Venne costruito in occasione del trasferimento della sede della Curia pontificia nel 1257 voluta da Papa Alessandro IV. Successivamente passeggiata nel Quartiere di San Pellegrino, importante centro storico del paese.

Pranzo al ristorante (facoltativo).

Nel primo pomeriggio visita guidata del Castello Ruspoli, rientro in sede previsto in serata.

“riservato ai soci”

€ 20 (senza pranzo)

€ 25  ( pranzo al ristorante)

La quota comprende: bus GT, visita guidata, accompagnatore CTA, parcheggi, pedaggi autostradali.

La quota non comprende: ingressi, mance, assicurazione annulamento facoltativa €5 e tutto quello non menzionato a “La quota comprende”.

Le prenotazioni dovranno pervenire al CTA entro e non oltre il 15 Marzo 2018.

FRASCATI & VILLA FALCONIERI

VILLA FALCONIERI

 

FRASCATI & VILLA FALCONIERI

DOMENICA 6 MAGGIO 2018

Partenza in Bus GT da Formia, Gaeta, Fondi.

Villa Falconieri è tra le più belle ville di Frascati, con i resti di una villa romana al suo interno così come giardini all’italiana. Come nel caso di villa aldobrandini deve i suoi natali a Monsignor Alessandro Rufini, tanto che originariamente era chiamata Villa. E non diversamente dalle altre ville Tuscolane ha visto avvicendarsi nobili e pontefici nella sua storia, e importanti restauri tra i quali spicca quello che nel 1628 Orazio Falconieri, acquistata la villa, commissionò a Francesco Borromini. Al progetto lavorarono importanti architetti come Antonio da Sangallo il Giovane e lo stesso Borromini. Gli affreschi presenti all’interno sono opera di Pier Leone Ghezzi, Giacinto Calandrucci, Ciro Ferri, Nicolò Berrettoni ed altri ancora. Il parco è costituito da splendidi giardini all’italiana ampliati nel 17esimo secolo, e con un piccolo lago circondato da cipressi costruito nel 18esimo secolo.

Nella storia di questa villa figurano anche Baroni e imperatori: nel maggio del 1907 la Villa fu acquistata dal barone tedesco Ernest Mendelsshon-Bartholdy di Berlino che ne fece dono al Keiser Guglielmo II. Il 6 aprile 1911 il Principe Guglielmo e la Principessa Clotilde visitarono la villa e decisero di iniziare i lavori di restauro. Qui lo scrittore tedesco Richard Voss visse per 25 anni e scrisse alcuni romanzi quali Villa Falconieri, Febbre romana, Il figlio della Volsca ed altri. Egli chiamò la villa “la mia casa splendente”: per queste ragioni Villa Falconieri rimane sempre cara alla comunità tedesca presente a Roma.

Alla fine della Prima Guerra Mondiale la villa venne confiscata dallo Stato Italiano.

PRANZO AL RISTORANTE

Nel pomeriggio rientro in sede previsto per le ore 21:00.

28

25 (pranzo al ristorante)

La quota comprende : BUS GT, visita guidata, accompagnatore CTA, parcheggi, pedaggi autostradali.

La quota non comprende : Ingressi, mance e tutto quello non menzionato a “ La quota comprende”